Ciclotte: success story Lamiflex
- intuito, dedizione e capacità progettuale -

La magia di Ciclotte ha conquistato Lamiflex, fin da subito.

Quando Luigina Bernini ha visto i primi disegni della futuristica “exercise bike”, è stato amore a prima vista.

In mente una sola cosa: sviluppare il progetto utilizzando la fibra di carbonio e rendere unico il design, per farla diventare l’”oggetto del desiderio”, il “must have” del luxury fitness.

Lamiflex lo puo’ fare”, questo ha pensato Luigina Bernini, Fondatrice dell’azienda.

Il fortunato incontro che ha dato vita a Ciclotte è avvenuto nel 2008 con il designer Luca Schieppati, che aveva ideato “Ciclo’” un prototipo di citybike monoruota.

Lo sviluppo progettuale per arrivare a Ciclotte è stato impegnativo ed eccitante: Lamiflex ha studiato con il suo R&D le soluzioni tecniche e le applicazioni di carbonio ottimali per far diventare Ciclotte una unicità a livello mondiale. E ci è riuscita totalmente.

Ciclotte ha dalla sua parte un grande vanto: riconosciuta eleganza e funzionalità a livello internazionale, è stata interamente realizzata in Italia. Lamiflex, in squadra ad un team di esperti tutti italiani, ha infatti sviluppato le soluzioni innovative che l’hanno resa unica, studiando, da esperta di compositi, materiali high tech come il carbonio, la fibra di vetro e l’acciaio.

Oltre all’esclusivo design, è la prima cyclette a utilizzare un sistema di resistenza elettromagnetico con trasmissione epicicloidale.

Lamiflex ha intuito fin da subito la potenzialità di questo progetto:: l’esperienza e la passione dell’azienda bergamasca ha fatto la differenza e nel 2010 la produzione è iniziata.

Ciclotte ha raccolto negli anni successi e visibilità in tutto il mondo: glamour e fascino, frutto dell’intuito e della capacità creativa e progettuale del nostro bel Paese. Questo è quello di cui Lamiflex va più fiera.

Per Lamiflex è un orgoglio aver realizzato un prodotto di culto come Ciclotte, una sfida per l’azienda che ha dimostrato di saper seguire un sogno e intraprendere un cammino con vincente determinazione. Esperta da più di 40 anni nei compositi e nel carbonio, ha dimostrate di poterci fare davvero tutto.

Non è stata la prima esperienza di design e progettazione nel mondo del lusso. Con Foscarini si è arrivati alla produzione di lampade in composito di altissimo design, con Poltrone Frau la collaborazione si è concentrata su prodotti specifici e con Cassina si è lavorato per l’allestimento di show room di alta moda.

Quella di Ciclotte è stata una meravigliosa avventura, un progetto che ha creato e sviluppato Lamiflex partendo da meravigliosi disegni di un artista italiano. Si è appassionata, si è dedicata completamente, ha trovato soluzione tecnologiche avanzate e coraggio imprenditoriale.

Questi sono valori forti, potenti. Sono i valori di Lamiflex.

Special Edition Tonino Lamborghini

Lo spirito creativo, la passione per il design e la tecnologia che contraddistinguono da sempre il brand Tonino Lamborghini, hanno ispirato la nuova “Tonino Lamborghini Ciclotte”, caratterizzata dall’inconfondibile simbolo del toro, dallo scudo e dai colori istituzionali del brand.

Disponibile nelle suite più esclusive dei luxury hotel “Tonino Lamborghini” di tutto il mondo e nei più prestigiosi concept store e centri fitness in Cina, Russia ed Europa.

Tappe principali della nascita di Ciclotte: complemento d’arredo e di tecnologia in carbonio

2005 –in Luca Schieppati nasce il desiderio di realizzare una city-bike compatta che potesse essere presa in spalla per poter scendere in metropolitana, salire sul tram senza dover perdere tempo per chiuderla e piegarla.

2007 – Francesco Vitali, un famoso art director vide Ciclò per la prima volta sulla copertina di una rivista di design e capì di essere di fronte ad uno straordinario progetto che, per arrivare al mercato, aveva bisogno di un’azienda in grado di realizzarlo in fibra di carbonio.

2008 – incontro fra Luigina Bernini – Lamiflex e Luca Schieppati; l’intuizione e la visione futuristica della Presidente di Lamiflex  fu subito pronta a cogliere la sfida e ad dedicarsi, insieme al team di tecnici e ingegneri, nel progetto Ciclotte. Da qui iniziò lo studio dei primi prototipi.

2010 – prima Ciclotte presentata alla Triennale di Milano, in seguito esposta anche a Parigi, Londra, Dubai, Mosca, Hong Kong e New York. Daniel Egneus, illustratore svedese di fama internazionale, sostiene il lancio attraverso 7 illustrazioni dedicate alle 7 città.

Ciclotte, oggetto di culto e di design è stata protagonista di collaborazioni e progetti speciali esclusivi:

  • Roberto Cavalli
  • Lamborghini
  • Harrods
  • Chelsea FC Club
  • Galeries Lafayette a Parigi
  • Hotel 7 stars Town-House a Milano
  • Wired Temporary Store
  • Showroom Poltrona Frau a New York.
  • Prometheus, il kolossal di Ridley Scott
×
WordPress Video Lightbox Plugin
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
Ok